Ultima modifica: 6 Agosto 2021

Messa a disposizione a.s. 2021-22 (M.A.D.)

Coloro che intendono compilare la domanda di messa a disposizione possono farlo esclusivamente tramite il google form reperibile al seguente link. L’invio parziale della documentazione o l’errata conversione della votazione del titolo, comporterà l’esclusione dalla graduatoria nonchè la cancellazione della mail pervenuta. Le domande di “MESSA A DISPOSIZIONE” (MAD), per l’eventuale stipula di contratti a tempo determinato per l’A.S. 2021/2022, saranno accettate a partire dal 15 luglio 2021 e fino al 31 ottobre 2021.

Eventuali limitazioni di cui si terrà conto nell’accettazione delle candidature (ad es. presenza del candidato in GPS della stessa provincia ecc) verranno precisate una volta pubblicata dal MIUR la nota annuale sulle supplenze.

La scuola, in caso di necessità di attribuire una supplenza temporanea, accertata l’indisponibilità di quanti presenti nelle graduatorie permanenti, effettuerà una convocazione fra quanti, alla data delle convocazioni, hanno compilato il modulo.

Per supplenze su posto di scuola secondaria si procederà ad interpellare i partecipanti secondo una graduatoria suddivisa in due fasce: la prima fascia comprenderà gli aspiranti in possesso di titoli di accesso per la graduatoria; la seconda fascia comprenderà gli aspiranti non in possesso di titoli di accesso per la graduatoria.

Per supplenze su posto di scuola primaria e dell’infanzia si procederà ad interpellare i partecipanti secondo una graduatoria suddivisa in tre fasce: la prima fascia comprenderà gli aspiranti in possesso del titolo abilitante; in questa fascia saranno contattati prioritariamente gli aspiranti in possesso di laurea in Scienze della formazione primaria; la seconda fascia quelli in possesso di titolo di Liceo socio-psico-pedagogico o delle scienze umane o equivalente conseguito dopo l’anno scolastico 2001-2002; la terza fascia comprenderà gli aspiranti non in possesso dei suddetti titoli.

All’interno di ogni fascia si seguiranno i seguenti criteri di priorità:

  1. residenza o domicilio nel comune di Pisa;
  2. residenza o domicilio nei comuni viciniori;
  3. risultato ottenuto nel titolo di accesso.

Per supplenze di inglese alla scuola primaria, in ogni fascia si procederà a interpellare prioritariamente l’aspirante con livello di certificazione più alto.